ATTUALITA'

Nov 14, 2019, 14:36
Vota questo articolo
(0 Voti)

Infocontact 270 posti a rischio, Cortellaro: “Silenzio Istituzioni è ingiustificabile”

27 Dicembre 2013

« In merito al rischio di perdita di oltre 270 posti di lavoro da parte di Infocontact, a causa della comunicata volontà di Wind di non voler confermare, a partire dal prossimo 31 gennaio, la commessa relativa al reparto “155 mobile”, si registra un ingiustificabile ed irresponsabile silenzio da parte di molte Istituzioni » .

 

 Inizia così la nota stampa del Delegato Nazionale del Partito Democratico, Avv. Francesco Cortellaro, il quale rincara « La grave notizia, diramata dopo l’incontro avvenuto nei giorni scorsi nei siti produttivi di San Pietro Lametino e di Rende, tra la direzione aziendale, le segreterie regionali di varie organizzazioni sindacali di categoria e le RSU aziendali, non ha scosso le coscienze di nessun politico. Eppure la prospettiva, per decine di famiglie lametine è allarmante, così come la ricaduta che si avrà su tutto il territorio ed il tessuto economico e produttivo. Se è vero che nel corso di un incontro tra l’azienda e la WIND sarebbe stato garantito – da parte di quest’ultima – il mantenimento della commessa sul “fisso”, non si può non prendere atto della gravità della situazione, che è preoccupante e che richiede l’immediato intervento da parte delle Istituzioni preposte » .

Infine Cortellaro informa: « A tale proposito, è già stato investito del problema l’on. Ernesto Magorno, per una interrogazione parlamentare e per coinvolgere direttamente ed immediatamente il governo nazionale. E’ assolutamente necessario che tutti i soggetti politici del lametino facciano quadrato a difesa dei lavoratori a rischio ».

Informazioni aggiuntive

  • fonte: LameziaClik

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Articoli correlati (da tag)