PENSIERI&PAROLE

Nov 22, 2019, 6:39
L’ITALIA  DEL  GRANDE  FRATELLO
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’ITALIA DEL GRANDE FRATELLO

11 Febbraio 2009

La sera di lunedì 9 febbraio 2009 Eluana Enclaro è morta.

Raiuno cambia programmazione per una diretta speciale di Porta a Porta, mentre Mediaset trasmette in prima serata il Grande Fratello, senza «cambiare di una virgola la sua programmazione».

Enrico Mentana non gradisce la decisione dei vertici aziendali e la stessa sera annuncia le sue dimissioni da direttore editoriale Mediaset.

 

Egli dichiara: ''Non esiste solo l'audience. Simili scelte tolgono credibilità a chi le compie, e personalmente non ho nessuna intenzione di avallarle. Stasera su Canale 5 il dramma è quello della cacciata di una concorrente dal Grande Fratello. A mezzanotte, se va bene, si parlerà di Eluana, a Matrix. Andremo in onda comunque, per dovere di informare. Domani però rassegnerò le dimissioni da direttore editoriale di Mediaset, per un altro dovere, quello di coerenza''.

“Per un giornalista – dirà qualche ora dopo Bruno Vespa, suo “concorrente” - non essere in onda, in ore come quelle, è pesante e difficile”.

Il direttore generale informazione di Mediaset, Mauro Crippa, accetta le dimissioni di Mentana già lunedì sera, quando non sono state ancora formalizzate. E non solo. La puntata di Matrix non va in onda. Le trasmissioni sono sospese; fino a quando, non è ancora dato sapere. Mediaset replica sottolineando che l'azienda è comunque in onda con il Tg4 e Studio Aperto.

Bel colpo!

Secondo me, Mediaset non vedeva l’ora di sbarazzarsi di un giornalista scomodo, al quale era stata tolta pure la direzione di un TG che lui stesso aveva fondato (E questa storia non mi è nuova; ricordate “Il Giornale” di Indro Montanelli?).

E gli italiani? I telespettatori, come si sono comportati in questa occasione?

L’edizione straordinaria di 'Porta a Porta' su Raiuno, tutta incentrata sulla vicenda Eluana, ha totalizzato 4 milioni 302mila telespettatori. Lo speciale di Emilio Fede sullo stesso tema,  in onda su Retequattro, è stato visto da 1 milione 325mila spettatori. Il reality Grande Fratello su Canale 5 ha avuto 7 milioni 920mila spettatori.

Non ci sono più parole da scrivere. Questa è l’Italia creata dalla classe politica. Questi sono gli italiani voluti dalla televisione, e dalle reti di Berlusconi in particolare.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.