CIRCONDARIO

Oct 22, 2019, 1:01
LA PRO LOCO SOVERIA MANNELLI PROMUOVE IL TERRITORIO ALL’INTERNO DELLA TRASMISSIONE “LA MAPPA DEI PIACERI”
Vota questo articolo
(0 Voti)

LA PRO LOCO SOVERIA MANNELLI PROMUOVE IL TERRITORIO ALL’INTERNO DELLA TRASMISSIONE “LA MAPPA DEI PIACERI”

16 Luglio 2014

I soci volontari dell’Associazione Pro Loco di Soveria Mannelli, guidati dal Presidente Antonio Ferrante e dal Presidente Emerito Fulvio Abbruzzese, hanno ospitato, nella giornata di giovedì 10 luglio 2014, la troupe della trasmissione televisiva “La mappa dei piaceri” condotta dal vulcanico Paolo Giura. La trasmissione è andata in onda nella giornata di martedì 15 luglio 2014, sia su Calabria TV che su Telespazio Calabria, con ben sette passaggi distribuiti nell’arco dell’intera giornata.

Il giovane Presidente Ferrante, dopo aver dato un caloroso saluto di benvenuto a tutto lo staff televisivo, ha illustrato le attrattive che possono invogliare i calabresi ed i turisti a visitare la Città di Soveria Mannelli.
“Nella nostra comunità si possono visitare delle Chiese di particolare interesse artistico come quella del capoluogo di San Giovanni Battista, edificata nel 1668 come cappella della famiglia Passalacqua. In essa è conservato l’altare maggiore in marmi policromi proveniente dalla distrutta abbazia di S. Maria di Corazzo, un’antica acquasantiera in pietra verde con tasselli di marmi policromi realizzata da artisti locali ed un busto ligneo di San Giovanni risalente alla metà del XVIII secolo. Inoltre è presente la reliquia "ex ossibus" del fondatore dell’Opus Dei, San Josemaría Escrivá de Balaguer. Nella frazione San Tommaso sorge la Chiesa di San Michele Arcangelo, fondata intorno alla seconda metà del XVIII secolo da poco ristrutturata. Risale alla fine del XIX secolo la Chiesa della Madonna degli Abbandonati, che conserva al suo interno un dipinto su zinco raffigurante la Vergine con due peccatori genuflessi in atto di preghiera. Nelle frazioni di Colla e Pirillo sorgono altre due chiese di notevole spessore religioso-artistico. In costruzione, nei pressi del Presidio Ospedaliero cittadino, una nuova chiesa in stile moderno.”
“Soveria Mannelli è una città con una prestigiosa storia, infatti” continua il Presidente Ferrante “per ricordare il passaggio dell’Eroe dei Due Mondi, è stato eretto in Piazza dei Mille l’Obelisco di Garibaldi, commemorativa della resa dei soldati borbonici ai garibaldini, mentre sulla facciata di Casa Sirianni, dove Garibaldi ha pernottato, è stata collocata una lapide commemorativa. In località Monticello sorge Palazzo Passalacqua, costruito nel 1668 e caratterizzato da un’ampia terrazza panoramica che poggia su un porticato a cinque archi.
“Altro simbolo importante della storia soveritana è la Fontana dei Francesi, il luogo in cui scoppiò la scintilla dei moti antifrancesi nel marzo del 1806, che durò ininterrottamente fino al 1815. Pare che il pretesto sia stato offerto dall'affronto di un ufficiale a una giovane sposa. Durante gli scontri gli stranieri incendiarono parte del rione Mannelli.”
“Orgoglio della nostra comunità è il Museo Laboratorio del Tessile “Lanificio Leo” presente nella più antica fabbrica calabrese della lana, fondata nel 1873. L’opificio conserva un monumentale processo di produzione con macchine perfettamente funzionanti risalenti alla fine del ‘800 ed utilizzati per la normale produzione, inoltre sono conservati oltre 200 stampi intagliati nel legno di pero con iconografie magno-greche e bizantine, con i quali si realizza il processo della stampa xilografica manuale a ruggine. Il Lanificio Leo, oggi rappresenta uno dei casi più significativi di azienda-museo in cui logiche di produzione design-oriented e valori legati al patrimonio industriale si integrano in un modello di management che coniuga il fare impresa con gli strumenti della cultura. L’immagine del Lanificio Leo e i concetti di cultura d’impresa e patrimonio industriale sono promossi attraverso la sistematica organizzazione di eventi di arti visive, performance e design. I valori imprenditoriali della più antica fabbrica della lana attiva in Calabria servono per promuovere la cultura e le complesse dinamiche del fare impresa rispetto all’innovativo approccio che lega impresa e cultura.”
“Particolarmente imponenti sono i fabbricati storici ed i monumenti come il Palazzo Comunale “Cimino”, in origine appartenente alla più grande famiglia proprietaria di terreni della zona, dove, oltre ad una installazione di Mimmo Rotella dedicata all’11 settembre, ospita opere di Aldo Turchiaro, Cesare Berlingeri, Savina Tarsitano, Pino Schiti e della pittrice Soveritana Maria Grandinetti Mancuso, inoltre la sala consiliare è stata interamente affrescata da Dolores Puthod. In Piazza Bonini, ristrutturata ed ampliata, si trova il monumento “Memoria del Futuro” del maestro Fabrizio Plessi, al centro della Calabria, opera conosciuta anche come “casa cadente”.
“Ai due ingressi della Città, in località Calvario ed in Viale Rosario Rubettino sono presenti due nuove piazze, che sono anche delle grandi fontane monumentali che rappresentano la storia del territorio. In particolare, sono state tratte dai disegni del “Liber Figurarum” di Gioacchino da Fiore, che fu abate e fondatore del vicino monastero di Corazzo (lo stesso abate è stato citato anche da Barack Obama nel suo discorso d’insediamento). La fontana all’ingresso nord del paese rappresenta una spirale, ovvero il mistero della vita, mentre quella di Viale Rubettino è composta da un corpo principale costituito da tre cerchi concentrici (sempre tratti dal “Liber Figurarum” di Gioacchino da Fiore) che rappresentano l’età del padre, l’età del figlio e lo spirito santo. Inoltre in quest’ultima piazza è presente una piccola aiuola in pietra che raffigura in pianta la prima chiesa di Gioacchino da Fiore, l’abazia di San Giovanni in Fiore. In fase di ultimazione, da parte dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, consentitemi un caloroso ringraziamento per questo ente, sempre vicino e sensibile alle attività della nostra associazione, un ponte in legno lamellare pedonale sul fiume Amato, con una suggestiva arcata, in località Baraccone.”
“Molto attive le attività economiche presenti sul territorio comunale (oltre 100 attività operanti in tutti i settori commerciali)” spiega il Presidente “Per passare in tutta tranquillità una giornata estiva all’insegna degli acquisti e della spensieratezza, in particolar modo le arterie stradali principali come Corso Garibaldi e Viale Rosario Rubettino, è presente un vero e proprio centro commerciale all’aperto. Imponente sviluppo economico che ha dato vita ad una sezione della più importante confederazione italiana di categoria, la Confcommercio. Oltre che per il commercio Soveria Mannelli è famosa per la produzione dei salumi tipici e dei formaggi, ma soprattutto per la lavorazione dei prodotti del sottobosco, grazie ad una serie di aziende dedite alla trasformazione degli stessi. Inoltre è presente anche l’industria, costituita da piccole e medie aziende, anche storiche come la Rubbettino, la Camillo Sirianni, che operano in diversi comparti come quello alimentare, edile, metallurgico, della lavorazione del legno, della fabbricazione di mobili, di infissi e di arredi scolastici, dell’industria grafica ed editoriale e dell’artigianato artistico.”
“Vorrei ricordare”- ha voluto fortemente precisare il giovane Presidente dell’Associazione Pro loco- “ che i simboli della laboriosità della cittadina, la cultura, l'industria manifatturiera ed i prodotti tipici locali, sono stati offerti dalla nostra Associazione, in occasione dell’importante manifestazione organizzata dall’UNPLI Calabria, in onore del Santo d’Europa, San Francesco di Paola, lo scorso 18 maggio.”
Logo Pro Loco SoveriaVolano attrattivo della nostra Città è lo sport grazie ai campi da tennis e da bocce (sia coperti che scoperti), allo stadio da calcio, alle palestre private attrezzate con macchinari all’avanguardia. Inoltre è stato completato il primo lotto di una piscina comunale coperta. La nostra comunità vanta una squadra di calcio, l’ASD Garibaldina, che milita nel campionato di Promozione Calabrese, la Società Bocciofila Garibaldina, affiliata alla Federazione Italiana Bocciofila da oltre 30 anni, che partecipa a tutte le attività Provinciali, Regionali e Nazionali, anche organizzando gare interprovinciali (tra i propri tesserati si annovera il Presidente Provinciale in carica da oltre 15 anni), e diverse realtà sia nel campo tennistico che della pesca alla trota in laghetto”.
“Frutto dell’ottima sinergia tra Amministrazione Comunale, Associazioni, Circoli, Comitati di quartiere, per il prossimo programma estivo” ha concluso Antonio Ferrante “si sta predisponendo un ricco tabellone estivo che comprenderà attività per le famiglie ma soprattutto per i bambini (ludoteca, laboratori, corsi di lettura, parco giochi permanente), inoltre non mancheranno le sagre, la buona musica, le feste di quartiere, la cultura (cinema, teatro e presentazione di libri), e lo sport (tornei estivi, trekking, escursioni in bici). E’ già stata fissata la data del 24 agosto per il XII raduno dei maxiscooter, organizzato dal locale Club Maxiscooter “Garibaldini”, guidato dall’instancabile Francesco Caligiuri, in stretta collaborazione con la nostra Associazione, evento che raccoglierà nel nostro piccolo territorio “maxiscooteristi” di tutta la Calabria, e della XXVI edizione del Torneo di Calcetto che si svolgerà dal 20 luglio al 10 agosto, dove abbiamo istituito il I trofeo “Pro Loco Soveria Mannelli” che premierà la squadra vincitrice del torneo femminile.” 

Informazioni aggiuntive

  • Segnalato da: ufficio stampa - Pro Loco Soveria Mannelli

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Articoli correlati (da tag)