ATTUALITA'

Dec 15, 2019, 20:21
Il Presidente del Consiglio comunale Francesco Grandinetti incontra i lavoratori della Fondazione Mediterranea Terina garantendo attenzione per la loro vertenza
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Presidente del Consiglio comunale Francesco Grandinetti incontra i lavoratori della Fondazione Mediterranea Terina garantendo attenzione per la loro vertenza

22 Settembre 2014

Il Presidente del Consiglio comunale di Lamezia Terme, Francesco Grandinetti, si è recato ieri mattina presso la Fondazione Mediterranea Terina per incontrare i lavoratori riuniti in presidio di protesta per la mancata corresponsione di alcune mensilità di retribuzione. Durante l’incontro ha garantito ai presenti l’intervento del Consiglio comunale nella vicenda qualora, entro la prossima settimana, non si dovesse risolvere il problema.

francesco grandinettiIl Presidente Grandinetti auspica che la L.R. 24/2013, già in vigore e mai attuata, sia immediatamente resa operativa. In particolare – afferma Grandinetti – bisogna dare seguito ai due dettami dell’art. 13 della legge 24/2013: 1) salvaguardia dei livelli occupazionali; 2) suddivisione dei compiti di Terina: da un alto la ricerca con i laboratori e dall’altro la destinazione degli immobili dove attualmente sono allocati Ispesl, Infocontact, Calabriainnova, Consorzio Crati, Centro Antifrodi del Ministero dell’Agricoltura, ad altri Enti regionali quali Asi e Calabriaverde con la corrispondente dotazione organica di manutentori, vigilanti e amministrativi. Per le attività di ricerca rimarrebbero soltanto i tecnici specializzati. In tal modo si preserveranno i livelli occupazionali. Il Presidente, pertanto, attende celermente la soluzione della vertenza confermando che, in caso di mancata risoluzione, indirà con la già avvenuta approvazione della Conferenza dei Capigruppo, una seduta di Consiglio comunale ad hoc. Grandinetti ribadisce che, in questo momento di grave difficoltà in cui vivono le famiglie, il Consiglio comunale e le Istituzioni tutte non possono rimanere ferme alla semplice solidarietà che, in una fase come questa di campagna elettorale, sembra essere propaganda fine a se stessa. 
E’ per tale motivo che il Consiglio comunale, che mi onoro di presiedere, tenterà di mettere in risalto la situazione affinché la Regione Calabria prenda immediati provvedimenti così come fa quando gli conviene come nel caso delle nomine dirigenziali che sta facendo in questo momento. Cosa è più improrogabile e indifferibile della problematica di lavoratori senza stipendio? 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Articoli correlati (da tag)