EVENTI

Oct 15, 2018, 23:02
A San Mango d’Aquino il I° Festival “La scuola oltre la scuola”, occasione per esporre l’offerta formativa
Vota questo articolo
(1 Vota)

A San Mango d’Aquino il I° Festival “La scuola oltre la scuola”, occasione per esporre l’offerta formativa

05 Giugno 2017
Un finale scoppiettante per la chiusura dell’anno scolastico nell’Istituto Comprensivo di Nocera Terinese, guidato dal dirigente scolastico Enrica Pascuzzi, di cui fa parte la scuola secondaria di primo grado di San Mango d’Aquino.
A conclusione delle attività didattiche è stata programmata una iniziativa, promossa dai docenti del plesso della scuola di San Mango d’Aquino, che costituisce l’occasione per aprire le porte alla comunità e presentare l’offerta formativa realizzata nell’anno scolastico 2016/2017. E’ stato infatti organizzato un ricco programma messo in cantiere dalla scuola secondaria di primo grado di San Mango, per giorno 7 giugno, dalle ore 16.30 alle ore 18.30, che culmina con la prima edizione del Festival “La scuola oltre la scuola”. La manifestazione sarà ulteriormente impreziosita dall’intervento di un illustre cittadino di San Mango, lo storico Armando Orlando, e concluderà un anno di lavoro ricco, intenso, dinamico e sempre di alto spessore culturale. Una scuola, aperta alle novità ed attiva su più fronti, quella san manghese, intesa dai docenti come laboratorio di vita e fucina di esperienze stimolanti per gli alunni. L’anno scolastico è iniziato con la partecipazione all’iniziativa UNICAL “La notte dei ricercatori” e al progetto “Libriamoci” con la visita alla libreria Tavella; è proseguito con la realizzazione di molti progetti interessanti come il progetto teatro, i progetti promossi dal Miur tra cui “Donne per la pace”, il progetto Lettura e il progetto “CIAK….un processo simulato per evitare un vero processo” proposto dall’USR Calabria in collaborazione con il Tribunale Minorile di Catanzaro attraverso il quale i due organismi istituzionali si impegnano a contribuire ed educare alla legalità le nuove generazioni, in particolare sul tema del bullismo e cyber-bullismo; l’anno scolastico si è arricchito di numerosi incontri e tra i tanti ricordiamo quello con lo scrittore calabrese Carmine Abate che ci ha regalato un momento di forte aggregazione territoriale e di crescita culturale. Una scuola dunque, quella di San Mango in cui i docenti utilizzando la didattica laboratoriale, per favorire il successo formativo degli alunni, si aprono al territorio creando forme di scambio e supporto con le associazione che operano localmente come, per esempio,“Gli amici della musica” guidata dal maestro Alfredo Chieffallo, sempre attento, ricettivo e disponibile a cooperare con la nostra scuola. Insomma, non sono mancate le attività svolte nel corso dell’anno e la ciliegina sulla torta è stata l’importante iniziativa che ha visto impegnati docenti ed alunni nell’ultimo periodo scolastico, ossia la creazione all’interno della scuola secondaria di primo grado della “BIBLIORAGAZZI”: uno spazio dedicato ai libri per stimolare e suscitare negli studenti il piacere della lettura, e attraverso essa la possibilità di sognare, divertirsi, emozionarsi, crescere. La “BIBLIORAGAZZI” è stata inaugurata (nella foto il momento del classico taglio del nastro effettuato insieme agli alunni della scuola) alcuni giorni fa dallo storico Armando Orlando, al quale vanno i ringraziamenti per la sensibilità dimostrata alle problematiche scolastiche, per la disponibilità a collaborare con i docenti e alunni ed anche per la generosità avendo, per l’ occasione, offerto in dotazione alla scuola, la prima dotazione libraria attinta dalla sua produzione. In definita come evidenziato nella locandina con la giornata “Open Day”, che costituisce una sorta di vetrina di quanto fatto nel corso dell’anno, si conclude l’attività scolastica ma, per tutti, docenti e alunni, i traguardi raggiunti saranno uno stimolo per l’anno futuro, in tal senso l’auspicio è quello di raggiungere altri prestigiosi traguardi con l’obiettivo prioritario di cercare di dare ancora di più e di fare ancora meglio per la crescita e la formazione dei ragazzi che poi costituiscono i cittadini di domani.

Informazioni aggiuntive

  • fonte: ilreventino.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Articoli correlati (da tag)