Home

Nov 21, 2017, 20:11
Festa della Repubblica

Festa della Repubblica

Venerdì, 29 Maggio 2015 00:00

Il 2 e il 3 giugno 1946 si tenne il referendum istituzionale, indetto a suffragio universale, con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, in seguito alla caduta del fascismo. Dopo 85 anni di regno, con 12.718.641 voti contro 10.718.502 l'Italia diventava repubblica e i monarchi di casa Savoia venivano esiliati.

Conflenti accoglie 16 giovani

Conflenti accoglie 16 giovani

Martedì, 28 Aprile 2015 00:00

“Oggi Conflenti si ripropone nell'accoglienza degli extracomunitari - informa il sindaco Giovanni Paola che ha aperto le porte di un locale destinato precedentemente a casa famiglia agli immigrati. Sono stati accolti, infatti, 16 giovani, provenienti da diverse nazionalità (Mali, Somalia, Nigeria, Gana). L'accoglienza potrebbe essere utile sperando che ci sia volontà da parte di qualcuno a rimanere e integrare l'esigua popolazione esistente - auspica il sindaco Paola”.

Inaugurata sede Unione Comuni “Monti Ma.Re.” a San Mango D'Aquino

Inaugurata sede Unione Comuni “Monti Ma.Re.” a San Mango D'Aquino

Martedì, 28 Aprile 2015 00:00

E' stata celebrata a San Mango D'Aquino la manifestazione del 25 aprile per la festa di Liberazione dal nazifascismo della provincia di Catanzaro. Alla cerimonia hanno partecipato il presidente della Regione Mario Oliverio, il prefetto Luisa Latella, il presidente della Provincia Enzo Bruno, il questore Giuseppe Racca e il comandante del reparto operativo del Comando provinciale dei carabinieri, ten. col. Alceo Greco.

L'esecutivo del Sindaco Sabatino impegnato nella ricostruzione del ponte sul Savuto

Martedì, 24 Marzo 2015 00:00

monica sabatinoUna delegazione dell’esecutivo, composta dagli assessori Sergio Tempo, Antonio Rubino e Gianluca Cannata, ha partecipato, insieme ai referenti istituzionali dei comuni di Falerna, Nocera Terinese, Motta Santa Lucia e Cleto, al sit–in di protesta che ha avuto luogo in prossimità del bivio di Campora San Giovanni, allo scopo di sensibilizzare le autorità politiche sulla necessità di ricostruire con la massima celerità possibile il ponte sul fiume Savuto, crollato nell’agosto 2008 a seguito degli effetti disastrosi di una piena e che impedisce ad un’area a forte connotazione agricola di posizionarsi in maniera competitiva sul mercato. Coltivatori, operatori turistici, ma anche semplici cittadini hanno voluto manifestare la propria vicinanza e solidarietà a chi questa situazione di degrado e di abbandono la vive in prima persona e a chi lavora nella zona collinare situata tra Campora San Giovanni e Nocera Terinese, a cavallo tra le province di Catanzaro e Cosenza. Secondo quanto evidenziato dallo stesso comitato, non si tratterebbe di un problema di finanziamenti: sono stati già rimodulati, infatti, circa 6 milioni di euro dai fondi Cipe. «Dal punto di vista politico – spiega l’assessore ai lavori pubblici Sergio Tempo – c’è massima convergenza con i sindaci del comprensorio per dare seguito non solo alla ricostruzione del ponte, ma anche alla riqualificazione di un sistema viario che tenga in debita considerazione l’ammodernato svincolo autostradale di San Mango D’Aquino. Esso, infatti, potrebbe divenire un ideale collante tra i paesi dell’interno attraverso la riqualificazione della cosiddetta “Strada Galasso”. Amantea, Aiello Calabro, Serra D'Aiello, Cleto, Grimaldi, Malito, Altilia, Nocera Terinese, San Mango d'Aquino, Motta Santa Lucia, Martirano Lombardo e Conflenti sono solo alcuni dei centri che trarrebbero giovamento dalla realizzazione di entrambe le infrastrutture. Interpretando il pensiero del sindaco Monica Sabatino e dell’intera giunta, ma anche della minoranza, è stata già decisa la convocazione a breve di un’assemblea civica sulla questione. L’intento è di coinvolgere direttamente la Regione Calabria e la Provincia di Catanzaro, giurisdizionalmente competenti sul territorio. Sono personalmente convinto che il governatore Mario Oliverio, che ha già effettuato dei sopralluoghi nella zona in qualità di presidente della Provincia, darà un ulteriore spinta all’avvio dei lavori». L’assessore alla viabilità Gianluca Cannata, subito dopo la protesta, si è recato direttamente a Catanzaro per incontrare l’assessore regionale ai lavori pubblici Nino De Gaetano e affrontare la questione. Del resto è questa la speranza del comitato: aprire un tavolo di confronto con le autorità per avviare a soluzione un problema che si trascina inspiegabilmente da nove anni. De Gaetano ha dato la propria disponibilità a partecipare al civico consesso che si terrà ad Amantea.

" imprenditori calabresi sono coraggiosi " Presidente Scalzo a Vinitaly

Martedì, 24 Marzo 2015 00:00

“Il lavoro prezioso che i nostri produttori hanno compiuto nei vigneti e nelle cantine per migliorare la qualità della produzione, qui viene proposto su una ribalta davvero ideale, dove i risultati raggiunti possono essere apprezzati e degustati ‘in presa diretta’ da importatori, piccoli e grandi buyers internazionali, ristoratori, esperti e appassionati. Al Vinitaly si susseguono banchi d’assaggio, incontri, appuntamenti ed eventi, occasioni preziose per far scoprire identità, diversità, tipicità e qualità dei vini della nostra regione, un patrimonio importante che deve essere meglio conosciuto - ha dichiarato oggi a Verona il presidente del Consiglio regionale Antonio Scalzo alla 49esima edizione del Vinitaly, dove ha visitato gli stand allestiti dall’Unioncamere calabrese per conto della Regione Calabria ma anche le ‘vetrine’ aperte dalle più importanti aziende calabresi in altri padiglioni dell’immensa fiera scaligera”.

“Oggi, come ha evidenziato pubblicamente il dirigente del dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo, si è registrata una coincidenza che non ha precedenti nella storia della presenza istituzionale calabrese al Vinitaly: all’indomani della visita del presidente della Giunta Mario Oliverio, che ieri ha inaugurato gli stand calabresi presenziando alla cerimonia ufficiale di apertura della Fiera, anche il presidente dell’Assemblea è arrivato a far sentire la sua presenza al fianco dei nostri espositori che Scalzo ha definito “imprenditori coraggiosi, capaci e competenti che rappresentano un vero e proprio modello anche per altri comparti della nostra economia.  Il presidente del Consiglio regionale ha sottolineato di aver riscontrato un allestimento della nostra presenza a Verona all'altezza della situazione e soprattutto un’eccezionale partecipazione delle imprese sia del comparto vinicolo, sia per quanto riguarda gli extravergini. Ho trovato imprenditori in gran parte giovani e molto motivati – ha concluso Scalzo – in settori che sono per la nostra regione ad alto valore economico e capaci di dare un contributo positivo pure per quanto concerne il turismo".

Meteo

Bacheca Avvisi

Ultimi articoli dalle Rubriche

Voce alla Penna A 'Ntoni Ungaru

A 'Ntoni Ungaru

Venerdì, 15 Agosto 2014 00:00
T'hajiu dittu puru prima ch''u brinnisi è ccu' ra rima, e t''u tuarnu a dire moni, te salutu Ungaru 'Ntoni. 'U ru fhazzu no' ppe' vantu, ccu' ru vinu io…
Opinioni

Complimenti

Venerdì, 15 Agosto 2014 00:00
Mi  congratulo;  anche  se  con  molto  ritardo,   per  la  rinnovata  e  bella  impaginazione  del  sito.  Bravi!!