Nov 21, 2017, 20:00
Proposta fusione comuni, "Una nuova realtà nell'area centrale della Calabria"

Proposta fusione comuni, "Una nuova realtà nell'area centrale della Calabria"

Martedì, 05 Settembre 2017 15:45

L’idea di avviare una discussione finalizzata alla costituzione di un comune unico che inglobi alcune cittadine della provincia di Catanzaro, arriva da Gianmarco Cimino, segretario GD Tirreno Reventino. In una lettera inviata ai sindaci dei comuni di Gizzeria, Falerna, Nocera Terinese, San Mango d’Aquino e Martirano Lombardo, Cimino espone la sua proposta: “questi paesi in un’ottica comune potrebbero dare vita a un nuovo ente territoriale capace d’interpretare in maniera più efficace le esigenze delle nostre comunità”.

La notte delle streghe a Martirano Lombardo

La notte delle streghe a Martirano Lombardo

Martedì, 28 Ottobre 2014 00:00

Tutto è pronto per accogliere la notte più tenebrosa, misteriosa e magica della provincia di Catanzaro. Lo spirito di Halloween invade anche il comune di Martirano Lombardo che per l'occasione, venerdì alle 22,00 , accoglierà tutti i giovani per una serata all'insegna del divertimento.
Maschere e decorazioni a tema, zucche intagliate e luci soffuse arancioni condurranno gli ospiti verso la sala polifunzionale di piazza Matteotti allestita a festa.

Martirano in festa per San Gennaro il 18 e 19 settembre

Martirano in festa per San Gennaro il 18 e 19 settembre

Giovedì, 18 Settembre 2014 00:00

Martirano - Fervono i preparativi per la festa di San Gennaro a Martirano che, come ogni anno, si svolgeranno in due giornate, giovedì 18 e venerdì 19 settembre. La manifestazione, così come spiegano le organizzatorici Manuela, Antonella Gallo e Monica Alessio, aprirà il sipario il 18 settembre alle 21:30  con lo spettacolo musicale di Antonio Fazio e quello cabarettistico del comico Franco La Fortuna. “Inoltre - dicono -durante la serata sarà distribuita la pasta e fagioli offerta dal comitato”.

La “danza degli Aristocrats” incanta Martirano Lombardo nella nona edizione del “RockOn”

La “danza degli Aristocrats” incanta Martirano Lombardo nella nona edizione del “RockOn”

Venerdì, 29 Agosto 2014 00:00

Martirano Lombardo - Successo per la nona edizione del “RockOn” di Martirano Lombardo, la rassegna musicale organizzata dall’omonima associazione inaugurata nel 2006 da Carl Palmer, storico batterista degli Emerson, Lake & Palmer, tra i principali esponenti del rock progressivo nei primissimi anni ’70. Ed è stato proprio l’incredibile mix di prog e fusion del trio The Aristocrats il protagonista assoluto dell’ultimo appuntamento della manifestazione diretta da Vittorio Lanzo, unica tappa estiva in Italia del “Culture Clash Tour”. L’ennesimo colpaccio firmato “RockOn”, dopo aver ospitato negli anni artisti del calibro di Andy Timmons, Vinnie Moore, Steve Lukather e, nella precedente stagione, Stef Burns, giusto per citarne qualcuno.

Sfilata di acconciature a Martirano Lombardo

Martedì, 19 Agosto 2014 00:00

MARTIRANO lombardo- Musica, moda e spettacolo nell’ambito della 54ma edizione del “Ferragosto Martiranese 2014”.

Per una sera, infatti, viale dei Tigli a Martirano Lombardodiventa passerella grazie alla sfilata di moda e acconciature, curate dallo staff del salone di parrucchiere "L’Altra Faccia”di Ortenzia Bartolotta, che, senza alcun dubbio, nel piccolo centro del catanzarese ha richiamato,una moltitudine di persone.

Inaugurato a Pietrebianche primo Ecomuseo degli antichi mestieri del Mancuso

Martedì, 19 Agosto 2014 00:00

La Società Cooperativa Orso ha inaugurato, presso l'ex edificio scolastico di Pietrebianche, il primo "Ecomuseo degli antichi mestieri e della civiltà contadina delle aree rurali di Martirano Lombardo". Il progetto nasce grazie alla collaborazione dei soci della Società Cooperativa Orso, dalle loro famiglie e grazie al sostegno di una comunità mossa dalla passione per la proprie origini, legatesoprattutto al mondo rurale ed artigianale di Martirano Lombardo e dell'area dei monti Reventino, Tiriolo e Mancuso. Una passione che, nel giro di pochi mesi, ha permesso ai cooperatori di raccogliere e collezionare oltre 500 pezzi e di ripercorrere le origini della propria comunità.