dom. Set 23rd, 2018

Lamezia, sette ore di attesa al pronto soccorso. La denuncia: “Situazione inaccettabile nel 2018”

Oltre sette ore: è questa l’attesa a cui sarebbero state costrette alcune persone nel pomeriggio di ieri al pronto soccorso dell’ospedale di Lamezia Terme. Tra loro anche una ragazza rimasta coinvolta in un tamponamento che accusava dolori e che dalle 14 ha aspettato sino a sera per essere sottoposta ai controlli medici. Insieme a lei, classificata come codice bianco “solo guardandola attraverso un vetro all’accettazione” ha detto una parente, anche una donna anziana in fila da sette ore. A denunciare la situazione all’Ansa è stata la zia di un bambino di dieci anni andato al pronto soccorso per una sospetta frattura ad un braccio. “Non accusiamo nessuno – ha detto la donna – solo che riteniamo che non possiamo più tacere di fronte a quanto accade. Basta con questa omertà che ci ha portato a subire quotidianamente senza ottenere nulla. Ci rendiamo conto che gli operatori sanitari ce la mettono tutta per dare risposte all’utenza, però non è possibile che nel 2018 si vivano queste situazioni. Non è giusto né per chi si reca in ospedale per ricevere le cure, né per gli operatori sanitari che si trovano a dover affrontare quasi quotidianamente emergenze come questa senza che chi è in grado di farlo trovi soluzioni”.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi