dom. Set 23rd, 2018

Due calabresi a Miss Italia.

Due rappresentanti della Calabria alla finalissima di Miss Italia 2018: Naomi Rizzo, Miss Miluna Calabria e Giuliana Panzino, Miss Valle dell’Esaro.

Le due ragazze, entrambe della provincia di Cosenza, sono state scelte dalla commissione valutatrice durante le prefinali che si sono tenute a Jesolo e ora potremmo vederle in diretta televisiva su La7 il 17 settembre, giorno della finalissima condotta da Francesco Facchinetti e Diletta Leotta. Le due giovani e belle cosentine, sfileranno davanti alla giuria e alla patron del concorso di Miss Italia, Patrizia Mirigliani. In un primo momento Giuliana Panzino era stata selezionata fra le tre riserve previste dal concorso ma è stata la stessa Mirigliani a decidere che saranno concorrenti a tutti gli effetti. Dunque «Saranno 33 e non 30 le finaliste di questa edizione di Miss Italia – ha dichiarato la patron dal palco di Piazza Aurora a Jesolo, per la tradizionale presentazione al pubblico delle finaliste – Coinvolgeremo anche le riserve: è un’idea che mi è venuta, in vista dell’80° anniversario del Concorso, per fare un regalo alle ragazze».

Naomi Rizzo ha 22 anni (è alta 1.72), e vive a Mirto Crosia (Cs), studia Scienze della nutrizione all’Unical ed è diplomata in danza classica e moderna. È diventata Miss Miluna Calabria 2018 nella tappa regionale di Serra San Bruno (Vibo Valentia).

Giuliana Panzino ha 19 anni (è alta 1.75), e vive a Catanzaro Lido, dove si è appena diplomata al Liceo delle Scienze umane e dove coltiva una grande passione per il cinema. Ha vinto la prima fascia della storia di Miss Valle dell’Esaro Calabria a Malvito (Cs).

“Sono molto soddisfatta del risultato raggiunto da Naomi e Giuliana – dice l’agente regionale del concorso Miss Italia in Calabria Linda Suriano – Abbiamo una ragazza in più, rispetto allo scorso anno, in vista della finalissima di Miss Italia del 17 settembre a Milano e questo ci fa ben sperare. Ora dobbiamo attendere il numero con cui saranno in gara e potremmo sostenerle anche da casa”.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi