Lun. Giu 17th, 2019

Centro di aggregazione giovanile “Danuts” aperto a San Mango d’Aquino

Si tratta di una nuova iniziativa portata avanti con l’intento di aggregare tutti i giovani. 

Nel saluto Mariagiovanna Rizzuto un nome di gruppo, nel porgere un ringraziamento alla civica amministrazione per l’attenzione e la sensibilità per aver dato una possibilità di possesso di un luogo di confronto e di crescita, ha auspicato che le attività in programma << un modo per costruire insieme, con serietà e con la collaborazione di tutti, nessuno escluso, qualcosa di bello, di importante, di speciale, che davvero possa dare un contributo, passo dopo passo, alla nostra comunità>>.   

Nel portare i saluti della giunta e dell intero consiglio comunale il sindaco di San Mango d’Aquino, Luca Marrelli,  ha posto in rilievo come tutti i componenti della civica amministrazione hanno inteso fortemente aprire ai giovani del nostro amato e bel paese. 

<<I giovani – come riporta una nota pervenuta in redazione – sono la forza di una comunità, l’obiettivo di favorire le opportunità di incontro tra giovani valorizzare le esperienze positive è un nostro obiettivo>> ha sottolineato il sindaco di  San Mango d’Aquino .

Nell’occasione il sindaco Luca Marrelli ha posto in rilievo alcuni punti dell’azione della civica amministrazione rivolgendosi ai ragazzi di San Mango d’Aquino. <<Massima attenzione del comune alle problematiche giovanili, consentire di partecipare alla vita amministrativa per avere un futuro migliore, guardare al presente pensando alle persone che li circondano, non aver paura del futuro e di quello che gli riserverà la vita. Molti in Italia sostengono che non sia un Paese che permette ai giovani di esprimersi al meglio nel campo culturale, ricreativo ed individuale noi cerchiamo nel nostro piccolo una inversione di tendenza>>.

<<Il Centro di aggregazione giovanile “Danuts” deve essere una risorsa per il tempo libero e costituire un servizio culturale, formativo ed educativo.

A tal fine i canoni da seguire con attenzione sono quelli di coinvolgere, partecipare e collaborare per una crescita sana, morale e culturale. I giovani sono i costruttori di un mondo vero, reale e migliore.

L’azione deve basarsi sul principio di legalità recuperando principi importanti di solidarietà, uguaglianza, libertà, democrazia, tolleranza, educazione e rispetto verso gli altri. Solo cosi possiamo crescere tutti insieme attraverso il confronto e il dialogo in favore della nostra comunità. 

Tra i cardini di questa amministrazione rimane prioritaria la trasparenza, il nostro progetto è inclusivo e aprire a tutti, e poi dobbiamo essere orgogliosi della nostra storia e non dimenticare le nostre tradizioni, per progredire ed innescare processi di sviluppo>>.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi