dom. Set 23rd, 2018

SOLIDARIETA’ PER TRAGEDIA RAGANELLO.

A nome personale e dell’amministrazione comunale di San Mango d’Aquino, esprimendo solidarietà e vicinanza al Sindaco di Civita, Alessandro Tocci, per il dolore delle famiglie delle vittime coinvolte nella tragedia avvenuta nelle Gole del Raganello, ho inteso partecipare all’incontro organizzato dall’Anci e UPI proprio per discutere di quanto accaduto.


Ringrazio per la sensibilità e attenzione Gianluca Callipo, Presidente dell’Anci Calabria, per aver organizzato questa iniziativa.
Faccio mia la preoccupazione di tanti primi cittadini. 
Di fronte agli eventi che periodicamente si verificano, come i crolli di opere pubbliche o calamità naturali, la responsabilità non può essere sempre attribuita ai sindaci che non hanno risorse economiche, tantomeno personale per fronteggiare disastri di ogni tipo. 
I Comuni sono le articolazioni più vicine ai cittadini e vengono sempre più lasciati soli, massacrati da normative nazionali insostenibili, con trasferimenti finanziari sempre meno consistenti e, pertanto, con difficolta di operare.
Dall’incontro dell’altro giorno è emerso la comune convinzione di un sistema di allerta meteo e normativo fallace, lacunoso, poco chiaro. 
Noi sindaci siamo in trincea con un disagio che è sempre più crescente.
Le amministrazioni hanno bisogno di maggiori risorse economiche per poter proteggere efficacemente la vita dei cittadini con un sistema di sicurezza organizzato e funzionante
Per questo chiediamo alla Regione ed al Governo, ciascuno per le proprie competenze, di garantire maggiori fondi in materia di calamità naturali ed eventi imprevisti. 

E’ importante che i sindaci, insieme alle rispettive comunità, facciano sentire la propria voce, per il bene dei calabresi e non solo.

Luca Marrelli
Sindaco di San Mango d’Aquino

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi