PENSIERI&PAROLE

Aug 12, 2022, 10:07
Grazie, e buone vacanze
Vota questo articolo
(0 Voti)

Grazie, e buone vacanze

20 Luglio 2006

E' tempo di vacanze, ed anche di bilanci.

Sono soddisfatto della risposta che i lettori hanno dato a questa nuova rubrica. Quando ho deciso di aumentare la quantità di lavoro dedicata a “sanmango.it” ho pensato ad uno spazio – chiamato subito Pensieri e Parole – nel quale concentrare argomenti di politica, cultura e attualità: per dare un respiro più ampio al sito, e pure per mettere a frutto l'esperienza acquisita in tanti anni d'impegno culturale e sociale.

 

Avevo 18 anni, quando ho pubblicato il primo articolo sul giornale degli scout a Nicastro; eravamo nel 1966, mancava un anno al diploma di Ragioniere e nel mio paese le comunicazioni fra le persone avvenivano tramite lettera, oppure erano affidate al telegrafo postale di Aurelio Manfredi e all'apparecchio telefonico del posto pubblico gestito prima da Peppino Ferrari e poi da Angelo Raso.

Da allora ho avuto la fortuna di continuare a coltivare la mia passione grazie all'incoraggiamento di pochi amici e grazie al sostegno dei lettori. Ho coltivato il rapporto con i lettori perché ho sempre assegnato a questa passione un carattere divulgativo, senza pretese scientifiche o letterarie, ed ho cercato di diffondere fatti, avvenimenti e concetti presso una cerchia sempre più vasta di persone al solo scopo di favorire il recupero della memoria ed il consolidamento dell'identità collettiva.

Io devo tutto ai lettori, i quali sono stati per me un punto di riferimento costante. Senza di loro non sarebbero stati possibili centinaia di articoli, dieci titoli per un totale di 27mila copie di libri in circolazione e cinquanta capitoli di una storia della Calabria dalle origini al Settecento.

Sono riuscito a svolgere quest'attività nel tempo libero, rubando spazi alla famiglia perché il mio lavoro è stato diverso e si è svolto tra Milano, Roma e Catanzaro. I lettori mi hanno dato la forza di andare avanti ed ho pure capito perché Indro Montanelli era solito ripetere che sono i lettori gli unici padroni di questo “mestiere”.

E' per questo che, in occasione dell'interruzione estiva, sento il dovere di dire GRAZIE per l'accoglienza riservata alla rubrica: più di settemila contatti in poco meno di quattro mesi è un buon risultato e conferma la validità della scelta editoriale condivisa dai responsabili del sito.

Grazie, dunque, a voi lettori, e buone vacanze. L'appuntamento è per i primi giorni del prossimo mese di settembre, se Dio vuole.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.