CIRCONDARIO

Jun 17, 2021, 4:32
Il sindaco Sabatino plaude alla Grotta dei Desideri 2014
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sindaco Sabatino plaude alla Grotta dei Desideri 2014

02 Luglio 2014

AMANTEA (Cs) –  A poco meno di un mese dall’edizione del decennale, proseguono senza sosta i lavori per la Grotta dei Desideri. Sono tre gli appuntamenti ufficiali dell’evento di moda, arte e cultura ch’è ormai un appuntamento imperdibile dell’estate: martedì 22 luglio alle ore 21 in piazza dell’Emigrante, lungo la centralissima via Margherita, si svolgerà una particolare conferenza introduttiva che ripercorrerà i fasti delle precedenti nove edizioni; arriva poi la Serata di Anteprima, fissata per l’1 agosto in piazza Calavecchia alle ore 21 per un primo incontro con gli stilisti che parteciperanno con le loro creazioni al concorso che anima la Serata di Gala che si terrà il 4 agosto nell’incanto del Parco della Grotta con inizio alle ore 21.

«Siamo davvero entusiasti – dichiarano i promotori del progetto – di come l’ente municipale abbia accolto l’edizione del decennale. Nonostante i tempi strettissimi dovuti alla tornata elettorale tutto è stato ottimizzato nel migliore dei modi. Ringraziamo per questo interesse l’intera amministrazione comunale, maggioranza e minoranza, per l’atteggiamento che ha inteso riservare alla manifestazione»

sindaco di Amantea dott.sa Monica Sabatino«Non posso – ha evidenziato il sindaco Monica Sabatino – che applaudire alla Grotta dei Desideri: non solo una manifestazione che attrae ma un progetto che permette alla città di Amantea di brillare. Stilisti, giornalisti e personalità del mondo dello spettacolo provenienti da ogni angolo del Bel Paese entrano, fra l’altro, in contatto diretto con la nostra realtà paesaggistica e turistica, nonché alberghiera e commerciale, ed è un “unicum” che l’Amministrazione Comunale ha inteso sposare in pieno. Nel corso di questi anni gli organizzatori sono riusciti nel difficile compito di rovesciare il concetto centro/periferia permettendo alla nostra città di farsi apprezzare come luogo di creatività e arte sartoriale. La Grotta dei Desideri è oggi il salotto sotto le stelle di Amantea: un evento che caratterizza il territorio, travalicando i confini nazionali. Come sindaco sono lieta che tutto questo sia accaduto e che il Parco della Grotta sia oggi un’agora di contaminazioni culturali e di scambio reciproco di esperienze. Alla stregua dei nostri avi che all’ombra delle mura ricoveravano le barche dopo una giornata trascorsa in mare confrontandosi e aiutandosi l’un l’altro». «Questi primi dieci anni – conclude il primo cittadino – non devono rappresentare un traguardo ma una ripartenza. Saremo vicini agli ideatori della Grotta dei Desideri perché in maniera del tutto disinteressata e senza finanziamenti pubblici hanno dimostrato che esiste un’Amantea del talento. Abbiamo sostenuto in passato, e continueremo a farlo in futuro, l’evento in tutti i modi possibili, tanto che nei mesi scorsi il consiglio comunale ha deliberato all’unanimità la concessione della cittadinanza onoraria al presidente di giuria Nino Masso che tanto si è speso e si spende per far apprezzare la nostra città tra gli addetti ai lavori del comparto moda, in Italia e all’estero. Auguro alla Grotta dei Desideri un radioso futuro. Che essa possa continuare ad essere la stella più brillante del firmamento».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Articoli correlati (da tag)